Caratteri botanici

La Menta spicata è una pianta erbacea della famiglia delle Labiate. È una pianta perenne, facile da coltivare, molto resistente, infestante. Ha il fusto eretto, le foglie opposte, semplici, lanceolate e ricoperte da una leggera peluria di color verde brillante, che se strofinate emanano un forte aroma. I fiori sono piccoli di color bianco o roseo-violacei, riuniti in una spiga all'apice degli steli. Può raggiungere il metro d'altezza.

COD: 71 Categoria: Tag:

Descrizione

Coltivazione

La Menta spicata si adatta a qualsiasi tipo di terreno anche se predilige quelli argillosi con abbondanza di materiale organico; può essere coltivata anche in vaso. Si può posizionare sia al sole che all’ombra. In inverno, tendenzialmente la parte aerea scompare se lasciata fuori. Non tollera correnti d’aria. Annaffiare al bisogno.

Raccolta e conservazione

Le foglie di Menta spicata sono usate fresche, essiccate, macinate, congelate conservate sotto sale, zucchero, sciroppo di zucchero, alcool e olio. Per essere conservata deve essere essiccata in un luogo fresco e arieggiato.

Uso in cucina

Le foglie sono impiegate per insaporire insalate, frittate, dolci, salse, gelati, macedonie, patate novelle, piselli, minestre, stufati, pizze, bibite e punch. Sono adatte anche nella preparazione di liquori e sciroppi. Questa varietà, in particolare, è molto adatta, utilizzata fresca, nella preparazione di cocktail come l’Hugo e il Mojito. Viene usata per la preparazione di caramelle, gomme da masticare, sciroppi e liquori.

Curiosità

  • La menta era valorizzata come erba per la cucina, fin dai tempi dell’antica Roma; nella tradizione popolare rappresenta la saggezze ed è considerata un’erba che mette in fuga i serpenti ed allontana moscerini e zanzare.
  • Si racconta che durante la fuga in Egitto della Sacra Famiglia dissetò, con l’acqua profumata che stillava dalle sue foglie, proprio il bambino Gesù e per questo fu benedetta dalla Madonna.
  • Alcune gocce, nel guanciale, aiutano ad allontanare di notte le zanzare; mentre basta masticare una foglia fresca o essiccata, per combattere l’alito cattivo.
  • Bruciata in casa, assieme ad altri oli essenziali, diffonde un gradevole profumo.
  • Usata come decorazione assieme ad altri fiori o in una corona diffonde un profumo fresco e pulito.

P.S.: Le proprietà terapeutiche sono inserite a scopo puramente indicativo, per ogni uso specifico consultare obbligatoriamente un dottore.

Send comment